2015-02-27

Portale istituzionale della Provincia di Cosenza

Comunicati stampa 

Affari Istituzionali - Cosenza, 27/02/2015

LA PROVINCIA CON ANIMED CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Il Presidente Occhiuto ha aderito al Progetto "Il Sangue Rosa"

Gremitissima soprattutto di studenti la sala dell’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e di Ristorazione  Mancini di Cosenza, in Via Gravina, dove stamane si è svolto il primo incontro del Progetto “Il Sangue Rosa_un’altra vita è possibile”, per informare e sensibilizzare sulla violenza di genere ed anche su quella consumata ai danni di minori.

Importante la sinergia istituzionale intorno al Progetto e all’incontro: l’Associazione Animed, la Prefettura di Cosenza, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Cosenza, l’Unical, l’Arcidiocesi Cosenza-Bisignano e la Provincia di Cosenza, insieme al giornalista Arcangelo Badolati, tutti uniti contro la violenza, hanno incontrato i giovani studenti dell’Alberghiero.

In rappresentanza della Provincia di Cosenza è intervenuto il dott. Giuseppe Nardi – dirigente del Mercato del Lavoro, Pari Opportunità e Formazione Professionale – che ha parlato di un tema annoso, che fa riferimento alla violenza sulle donne ma che coinvolge anche dei bambini innocenti e totalmente indifesi.

Per il dott. Nardi, ci troviamo di fronte ad una grande questione culturale: «Ciò che manca nel nostro Paese è un vero progetto culturale. Oppure, nella migliore delle ipotesi, esso va rinnovato. Concetti come “difesa” o “pena” dovrebbero stare a valle, lavorando innanzi tutto sulla prevenzione , sulla coscienza del cittadino, sulla cultura».

L’adesione della Provincia di Cosenza al Progetto “Il Sangue Rosa” vuole andare proprio in questa direzione, perché – ha concluso il dott. Giuseppe Nardi – «le sinergie istituzionali servono proprio a costruire un nuovo progetto culturale».

 

 

 

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.